La tecnologia rivoluzionaria sta cambiando il panorama delle industrie di cannabis legale

Il panorama delle industrie di cannabis legale e headshop è drasticamente diverso ora rispetto a cinque anni fa. Nuove aziende stanno entrando per soddisfare la domanda della comunità in rapida crescita di consumatori di cannabis legale di creare un settore che è alla pari con gli sviluppi tecnologici dei giorni nostri. È arrivata l’high-tech e headshop e dispensari di cannabis legale ne stanno raccogliendo i frutti.

La cannabis legale è stata tradizionalmente associata alla controcultura hippie degli anni ’60, ma è cresciuta molto di più negli ultimi anni. Con l’inizio della legalizzazione e il massiccio afflusso di supporto non solo in tutta la nazione ma in tutto il mondo, l’industria che una volta era relegata nell’ombra ora offre la libertà di espandersi e crescere. Grazie alla collaborazione con altre industrie in forte espansione, la cannabis legale è in grado di fornire oggi innovazione che non avrebbe mai potuto essere sognata qualche anno fa.

Inizialmente, i produttori dell’industria della cannabis che erano considerati di livello superiore erano tutti incentrati sul vetro. Dalla legalizzazione, si è aperto un mercato più diversificato. Invece di competere per le migliori pipe in vetro e bong, hanno iniziato a competere per vedere chi poteva inventare lo svapo più cool. Ultimamente, questa competizione si è allontanata ben oltre la produzione, concentrandosi invece sulla realizzazione del perfetto progresso tecnologico che farà salire alle stelle il mercato legale della cannabis.

Un’altra area in cui vi è stata innovazione è nel regno dei semi di cannabis. Quello che era un mercato piuttosto confuso è diventato più raffinato e organizzato, con aziende all’avanguardia. La nuova tecnologia stimola l’innovazione.

Sin dagli albori della legalizzazione ci sono stati diversi milioni di euro investiti in startup di cannabis.
Quasi ogni aspetto del settore è coperto, con alcune di queste startup già supportate da ricchi investitori che vedono il vero potenziale di un settore che è stato tenuto all’oscuro per così tanto tempo. Questo sta accadendo con i produttori di bong che usano la stampa 3D per creare opere d’arte e vaporizzatori che stanno aprendo una nuova strada in termini di tecnologia, come la tecnologia che si basa sul riscaldamento a induzione e sembra qualcosa di un film di fantascienza.

Aziende mediche si concentrano sul fornire ai fumatori la consegna della loro cannabis preferita con facilità. Altre società si concentrano sul collegamento tra imprese. Ma c’è un nuovo contendente che mira a fornire il meglio di entrambi i mondi. EOS, un progetto blockchain viene utilizzato per costruire quello che è soprannominato un social network sulla cannabis, sfruttando l’interconnettività intrinseca della comunità nel suo insieme.

Una delle più grandi parole d’ordine degli ultimi due anni è “blockchain” e si sta finalmente facendo strada nell’industria della cannabis. La maggior parte delle persone tende a non comprendere l’idea di una blockchain, anche quando viene spiegata in poche parole facili da digerire. Tuttavia, non è necessario sapere come funziona una blockchain per rallegrarsi del fatto che un nuovo concorrente nel settore legale della cannabis stia cercando di usarlo per creare un social network redditizio e intrecciato che aprirà nuove ed eccitanti possibilità in futuro.

Smoke Network è il primo social network legale sulla cannabis

Smoke Holdings LLC è responsabile della creazione di Smoke Network, che si basa sulla blockchain di EOS. Questo social network consentirà agli utenti di cannabis legale di creare e visualizzare media digitali senza censure. A differenza di YouTube, in cui gli inserzionisti determinano ciò che è appropriato per il sito, la rete Smoke consentirà agli utenti di essere completamente liberi dalle restrizioni quando producono contenuti di cannabis. Gli utenti hanno persino la possibilità di guadagnare criptovaluta direttamente attraverso la rete.

EOS Blockchain è la spina dorsale per la rete di fumo Sebbene la rete di fumo sia in fase preliminare in questo momento, esiste un enorme potenziale qui per l’industria della cannabis legale a crescere ancora di più attraverso l’uso di una rete decentralizzata che non limita ciò che gli utenti hanno da dire.

Post Author: 4:20 Time